25 marzo 2018 | News

Bilancio più che positivo per il week-end nazionale sul Piave

Il bilancio è più che positivo per il week-end nazionale sul Piave. Il sodalizio del Mareno Orienteering ha fatto un ottimo lavoro ed il presidente Stringher ha ringraziato tutti i collaboratori:”Conclusa questa fase non ci fermiamo e abbiamo già in programma numerose gare promozionali nel territorio. E’ stata una bellissima esperienza che ci ha permesso di migliorare. Vorremmo riuscire a far crescere il gruppo per il  futuro. Per noi è stata la prima esperienza con 2 gare nazionali consecutive”.

Per la Sprint race tour del sabato a Susegana una prova molto veloce con una prima parte in campagna e una seconda nel paese. Terreno difficile con tratte estreme nella zona dei canaloni invece a Volpago del Montello e le scelte di percorso sono state rese difficili dalle aree non attraversabili ed il terreno molto scivoloso.

A Susegana nella sprint del sabato buoni risultati per i giovani della squadra veneta in MJUNIOR 3 Bazan Alberto 2001 OR. TREVISO 00.15.08; WYOUNG 2 Gambini Giulia 2003 EREBUS ORIENTAMENTO VI… 00.17.33; WJUNIOR 3 Selem Alice 2000 OR. G. GALILEI 00.17.22.

Nella prima Sprint dell’anno si impongono 2 nomi noti dell’Orienteering italiano: Riccardo Scalet(13′:17″ PWT Italia) e Viola Zagonel (16′:31″ US Primiero). Piazzati, nella categoria maschile sono Giacomo Zagonel (Primiero 13′:54″) e Alessio Tenani (14′:12″ Pol Masi). A sorprendere tutti oggi è stato la new entry dell’Orienteering Tarzo, Mattia Ferrari. Il veneto, sconosciuto ai più, è rimasto a lungo in testa destando l’attenzione dei presenti. Alla fine si è piazzato 10° con il tempo di 15′:28″.

Viola Zagonel ha avuto la meglio su Carlotta Scalet (PWT 16′:32″), Anna Caglio (Besanese 16′:42″), Christine Kirchlechner (16′:51″Merano), Francesca Taufer (17:20″ Primiero), Nicole Scalet (17′:49″ Primiero), Anna Giovanelli(17′:52″ PWT), Maria Chiara Crippa (18:14″ Besanese).

A Volpago del Montello tra i giovani buone prove in categoria per i portacolori della rappresentativa veneta. In M14 4 Bedin Alessandro 2004 PARK WORLD TOUR ITALIA 00.24.17; M16 4 Citron Alessandro 2002 OR. TARZO 00.52.41 e 5 Bernardi Matteo 2002 OR. TARZO 00.52.44; M18 1 Scopel Mattia 2000 FONZASO 00.32.36; M20 4 Tonda Giorgio 1999 OR. G. GALILEI 00.46.31; W14 5 Corso Giada 2004 FONZASO 00.26.05; W16 1 Scalzotto Annarita 2002 EREBUS ORIENTAMENTO VI… 00.43.25; W18 1 Canova Nicol 2001 FONZASO 00.40.42; W20 3 Michelin Emy 1998 OR. G. GALILEI 00.59.30.

Tra i professionisti Elite, Riccardo Scalet (PWT Italia 34:15″) si conferma numero uno anche nella Middle Distance e replica il successo di ieri nella Sprint. Torna invece prepotentemente alla ribalta tra le donne Christine Kirchlechner(S.C. Merano 40′:54″).

Il podio del Montello vede tra gli uomini atri atleti d’esperienza, Marco Seppi (Agorosso 36′:23″) davanti ad Alessio Tenani (Masi 37′:36″). A seguire Giacomo Zagonel (Primiero), Sebastian Inderst (PWT), Mikhail Mamleev (TOL) e Mattia Debertolis (Primiero).

Il podio femminile ha accolto le trentine Nicole Scalet (Primiero 42:29″) e Francesca Taufer (43′:50″). A seguire Carlotta Scalet (PWT), Verena Troi (TOL) e Irene Pozzebon (Besanese).