19 giugno 2015 | News, Verbali

Verbale Assemblea Straordinaria del 13 giugno 2015

Padova, Stadio Euganeo, 13 giugno 2015

Ore 16.25 – Consiglieri del CR presenti: Guido Parteli, Stefano Zonato, Walter Peraro, Edoardo Tona, Federica Anedda
Candidati presenti: Nicola Galvan, Daniele Bertelle, Eugenio Trevisan
Candidati assenti: Michele Cera
Per la Fiso nazionale presenti inoltre: Mauro Gazzerro (Presidente) e Andrea Rinaldi (Segretario Generale)
Commissione verifica poteri e scrutatori: Edoardo Tona, Federica Anedda, Guido Parteli

Società presenti aventi diritto al voto: Misquilenses Orienteering, GS Galilei, ASD Fonzaso, Malipiero Marcon, Swallows Noale, Asiago 7 Comuni, Orienteering Tarzo, Mareno Orienteering, pari al 32% delle società venete aventi diritto al voto.
Presiede l’Assemblea Walter Peraro, Presidente del Comitato Regionale.

Walter Peraro, prima di dare inizio all’Assemblea elettiva, pone in discussione alcuni argomenti di carattere generale, tra i quali il basso numero di partecipazione alle gare di tesserati veneti e il problema di acquisizione di nuovi tesserati attingendo non solo dal bacino scolastico.
Mauro Gazzerro interviene informando che già a livello nazionale si era discusso di questi problemi.
Walter Peraro aggiunge che alla Consulta dei Presidenti svoltasi a l’Aquila l’1 giugno e’ risultato che nulla si è fatto nei confronti dei licei a indirizzo sportivo, ma che la possibilità di intervento in tale ambito è da sfruttare al più presto. La promozione deve essere fatta con interventi concreti sul territorio come a esempio piccole manifestazioni locali con dimostrazioni di “micr-o” o altre forme semplici. Per questo è necessario che sul territorio si attivino le società orientistiche che potranno avvalersi dei materiali tecnici catalogati nel censimento realizzato da Edoardo Tona. A tale proposito saranno studiate le forme e i modi per rendere più veloce e semplice il flusso e il noleggio di tali materiali.
Walter Peraro relaziona inoltre brevemente sui lavori di Consulta dei Presidenti, nella quale si è parlato anche di defibrillatori.
Relativamente al riconoscimento dei nostri impianti sportivi (non previsto neppure nella nuova legge regionale sullo sport nonostante l’intenso lavoro di contatti nel periodo di formazione del nuovo testo di legge), l’Assemblea si dichiara favorevole all’inoltro di un ricorso al TAR del Veneto per l’inserimento nella recente Legge Regionale sullo Sport del riconoscimento di impianti cartografici di Orientamento.
Verificata quindi la sussistenza del quorum necessario per svolgere l’assemblea elettiva si passa alla breve presentazione dei candidati presenti e alla successiva votazione per l’elezione di uno di essi alla carica di Consigliere regionale.
Durante le operazioni di spoglio Andrea Rinaldi informa sugli attuali sviluppi degli argomenti legati a: partecipazione alle gare di atleti tesserati con Federazioni straniere (ai quali non è più richiesto l’obbligo di presentazione di certificazioni mediche), visite mediche, definizione di categorie agonistiche e non in ambito orientistico, reintroduzione del Trofeo delle Regioni di CO nel 2016.
Il risultato della votazione da quindi il seguente esito:
votanti 8; ottengono voti: Nicola Galvan 4, Daniele Bertelle 3, Eugenio Trevisan 1, Michele Cera 0.
Nicola Galvan è pertanto eletto 9° Consigliere del Comitato regionale veneto.

Alle ore 18.10 si chiude l’Assemblea.