15 dicembre 2014 | News, Verbali

Verbale del Consiglio Regionale n. 13 – 5/2014

Padova, Stadio Euganeo, 2 dicembre 2014

Ore 20.45 – Consiglieri presenti: Federico Bruni (FB), Edoardo Tona (ET), Guido Parteli (GP), Stefano Zonato (SZ), Walter Peraro (WP), Federica Anedda (FA), Roland Pin (RP), Cristian Bellotto (CB)
Altri presenti: Jones Masiero – Segretaria, Nicola Galvan

BILANCIO 2014
SZ relaziona sull’andamento del bilancio e illustra quali voci hanno disatteso le previsioni. In particolare si rileva che in ambito agonistico le spese di partecipazione al Trofeo delle Regioni sono state ampiamente maggiori del previsto e che le entrate dovute a tesseramenti e affiliazioni hanno viceversa subito una sensibile diminuzione. Nonostante ciò anche per il 2014 il bilancio dovrebbe chiudersi in attivo in considerazione del fatto che alcune spese non sono state effettuate per decisione del Consiglio. Il Consiglio approva il bilancio all’unanimità con aggiornamento alla data odierna.
A seguito di richiesta dell’ASD Fonzaso si decide di aumentare il contributo per le spese sostenute per il servizio televisivo di Zona Punto relativo alla gara di Campionato Veneto Long disputatasi in data 28 settembre. Il contributo accordato diventa quindi pari al 50% (466,65 Euro) della spesa sostenuta.

CALENDARIO GARE REGIONALI 2015
CB relaziona. Per quanto riguarda le gare di Campionato regionale CO si è convenuto di fissare il Campionato regionale in notturna a Venezia il 31 gennaio, il Campionato regionale Middle in Cansiglio (TV) il 26 aprile, il Campionato Regionale Long in Lessinia a Bosco Chiesanuova (VR) il 10 maggio, il Campionato regionale Sprint a Fonzaso (BL) il 23 maggio e il Campionato regionale a staffetta a Barricata (TN) il 13 settembre. Altra e unica gara regionale prevista: Trofeo delle Province venete a Cogollo del Cengio (VI) l’11 ottobre.
Per quanto riguarda i Tour promozionali, quello vicentino è già stato definito e inserito in calendario della Fiso, quello trevigiano in corso di definizione, con probabile pubblicazione entro il 7 gennaio 2015. E’ previsto anche un minitour bellunese di 7/8 gare. Il Consiglio approva all’unanimità.
Viene quindi costituita una commissione, composta da ET, FB e FA per lo studio e la proposizione di nuove iniziative atte a invogliare i tesserati agonisti alla partecipazione, oltre che ai tour promozionali, anche alle gare di Campionato regionale, le quali attualmente non presentano numeri di partecipazione elevati.
FA annuncia che nel 2015 verrà riproposto il meeting di Venezia a novembre, con una formula diversa rispetto alle passate edizioni. Si tratterà infatti di tre gare combinate (con classifica finale unica) da disputarsi: il sabato mattina a Ca’ Savio, il sabato sera a Venezia e la domenica mattina a Burano (agonisti) e Venezia (esordienti e scuole). La manifestazione verrà proposta con numero chiuso di iscrizioni (1500). SZ obietta che una formula così proposta, che tra l’altro non prevede iscrizioni alla singola gara, va chiaramente in direzione di una partecipazione quasi esclusiva di concorrenti stranieri, penalizzando quindi anche il movimento orientistico veneto.

REGOLAMENTO GARE 2015
SZ illustra le modifiche proposte sulla falsariga di quanto a sua volta proposto in Consiglio Federale. Dopo breve discussione sull’argomento vengono approvate alcune modifiche e correzioni ma, a seguito della comunicazione tardiva degli esiti del Consiglio Federare stesso (tenutosi in data 29 novembre) la definitiva stesura del Regolamento gare regionali 2015 viene posticipata al prossimo 13 gennaio, in attesa che la Fiso pubblichi ufficialmente quanto deliberato in merito.

ORIENTEERING IN VILLA
Nicola Galvan relaziona. L’evento ha dato buoni risultati, sia come momento di promozione dell’Orienteering, sia come numero di partecipanti, sia come coinvolgimento di istituzione pubbliche. Dal punto di vista economico l’iniziativa si è autofinanziata, lasciando anche margini per l’acquisto di materiale per il Comitato. E’ infatti stato realizzato e acquisito un fondale smontabile da utilizzare per le premiazioni.

SCUOLA
Jones Masiero relaziona. A causa dei pesanti tagli alla scuola in alcune province venete, Vicenza e Venezia, non si disputerà la fase provinciale dei CS mentre per la provincia di Verona permane ancora il dubbio dell’ufficio scolastico se attivarla o meno. Le province di Belluno e Treviso riusciranno invece ad organizzarla salvo ulteriori cambiamenti da parte dell’ufficio scolastico. Il delegato di Padova non ha ancora comunicato alla referente l’aggiornamento della situazione per le province di Padova e Rovigo. Da tutto ciò ne consegue che anche la fase regionale si disputerà solo se si raggiungerà il numero previsto dal MIUR. La referente comunque invierà all’ufficio sopracitato la disponibilità all’organizzazione dei CS da parte del Comitato regionale.
Dal prossimo anno verrà probabilmente abolita la figura del coordinatore dell’ufficio sportivo scolastico e tutto sarà demandato all’ufficio regionale di Venezia. Inutile dire che tutto questo cambiamento del mondo della scuola andrà a sfavorire i CS stessi.
Per quanto riguarda l’attivazione dei licei sportivi la referente sottolinea che in mancanza di linee guida della federazione dovrà essere il Comitato ad istituire un gruppo di lavoro che dovrà uniformare i progetti nei licei, i relativi rimborsi ai tecnici e convenzioni con la Fiso nazionale. A tal propositivo evidenzia una convenzione già stipulata tra La FISO ed il liceo di Livorno. WP propone un contributo del Comitato ai tecnici che effettueranno corsi nei licei. Si comunicherà pertanto la data e il luogo del workshop ai presidenti delle società venete.

PROGETTO CANSIGLIO 2015
ET relaziona. In collaborazione con le Federazioni Sportive Triathlon, Tiro con l’arco, Vela, Golf, Equitazione si è concordato di predisporre un programma annuale di manifestazioni e attività da svolgersi in Alpago e Cansiglio (BL e TV) in modo tale da poter richiedere congiuntamente, con il patrocinio del Coni, un contributo economico alla Regione Veneto. Le attività proposte dalla Fiso saranno: 25 aprile gara promozionale, 26 aprile Campionato regionale Middle CO, nei mesi tra aprile e giugno raduno nazionale junior e squadra veneta, nei mesi tra ottobre e novembre un corso di formazione da definire. Il Consiglio approva all’unanimità in attesa di ricevere comunicazioni del Coni entro fine anno.

NUOVE DISPOSIZIONI SANITARIE
ET relaziona. Si ribadisce che da ottobre 2015 sarà obbligatoria la presenza di un defibrillatore e di personale abilitato all’uso durante le competizioni e gli allenamenti ufficiali, e pertanto ogni società interessata all’organizzazione di eventi di questo tipo dovrà dotarsi di tale attrezzatura e di tale personale. La norma tuttavia è ancora passibile di modifiche.
Per quanto riguarda le certificazioni mediche saranno previsti tre gradi di attività sportiva: una ludico motoria, per la quale non è prevista alcuna certificazione, una non agonistica, per la quale è previsto un certificato emesso dal medico di base, una agonistica, per la quale è prevista la solita visita medico-sportiva.

DIMISSIONI DEL CONSIGLIERE TIZIANO ZANETELLO
Date per lette le argomentazioni inviate ai Consiglieri e Delegati Provinciali, il Consiglio respinge a maggioranza le dimissioni del Consigliere TZ e da mandato al Presidente WP di comunicare la decisione all’interessato.

MARCA DA BOLLO SU RICEVUTE
GP richiama l’attenzione e l’osservanza delle norme che regolano l’affissione della marca da bollo sulle ricevute di incasso delle quote d’iscrizione alle gare. Verrà inserito un memorandum sulla pagina internet del Comitato.

GIORNATA REGIONALE DELL’ORIENTEERING
In considerazione del fatto che le già previste gare promozionali previste a Piazzola sul Brenta (PD) e Rovigo sono state annullate e spostate al 2015, si decide di non effettuare la giornata regionale dell’Orienteering prevista per il 14 dicembre. Nel contempo si decide di chiedere alla società Padova Orienteering le motivazioni che l’hanno spinta a inserire autonomamente in calendario Fiso 2015 le gare suddette (in data 7/2 e 21/2), senza il preventivo parere del Comitato regionale.

Si concorda di svolgere la prossima riunione martedì 13 gennaio 2015, alle ore 19.00, presso lo stadio Euganeo di Padova.

Alle ore 23.55 si chiude la riunione.