12 novembre 2015 | News, Verbali

Verbale del Consiglio regionale n. 21 – 8/2015

Padova, Stadio Euganeo, 27 ottobre 2015

Ore 19.10 – Consiglieri presenti: Stefano Zonato (SZ), Edoardo Tona (ET), Roland Pin (RP), Federica Anedda (FA), Federico Bruni (FB), Cristian Bellotto (CB), Nicola Galvan (NG), Guido Parteli (GP)
Altri presenti: Michele Cera, Renato Bettin, Giovanni Crestani, Mauro Gazzerro

VERBALE SEDUTA PRECEDENTE
Si approva all’unanimità il verbale della seduta svoltasi il 15 settembre 2015, già pubblicato sulla pagina Internet della Fisoveneto.

PRECISAZIONI
SZ da lettura di due documenti fatti pervenire dal Presidente Walter Peraro in relazione alla vicenda delle sue annunciate dimissioni. In tali documenti lo stesso Peraro dichiara di non aver formalizzato le sue dimissioni e di aver chiesto una sostituzione temporanea, ai sensi dell’art. 14.3 dello Statuto Fiso.

CALENDARIO GARE REGIONALI 2016
CB relaziona sullo stato delle richieste pervenute e, dopo breve discussione, propone di definire le seguenti manifestazioni a carattere regionale:
– Campionato Veneto in Notturna CO a Venezia il 16/1 a cura di GS Galilei;
– Campionato Veneto Pre-O a Selvazzano (PD) il 13/2 a cura di Padova Or. (in seguito annullata su richiesta della Società stessa)
– Gara regionale Middle CO a Monte di Malo (VI) il 13/3 a cura di Vi.Or.Team;
– Campionato Veneto a staffetta a Sovramonte (BL) il 3/4 a cura di Asd Fonzaso;
– Campionato Veneto Middle CO a Quantin (BL) il 24/4 a cura di Or. Dolomiti;
– Campionato Veneto Sprint CO a Lusiana (VI) il 30/4 a cura di Erebus Vicenza;
– Campionato Veneto Long CO ad Asiago Turcio (VI) il 1/5 a cura di Erebus Vicenza.
Il Consiglio approva il calendario dopo una discussione sull’assegnazione del Campionati veneti:
– Middle CO, richiesto anche da Asiago7Comuni SOK a Val Formica (VI) il 18/09. I Consiglieri (astenuto NG) sono favorevoli per la gara da disputarsi a Quantin (BL);
– Sprint CO, richiesto anche da Padova Or. a Cittadella (PD) il 2/10. Non essendo tutti i Consiglieri di parere univoco per la decisione finale si procede a una votazione, la quale da il seguente esito: a favore di Cittadella SZ, NG e RP, a favore di Lusiana FB, CB, FA e GP, astenuto ET.
Il Consiglio ha quindi approvato l’inserimento nel calendario federale di due prove di Coppa Italia Sci-O ad Asiago nei giorni 20 e 21/2 (Sprint e Long) a cura di Asiago 7C-SOK e la disputa del Campionato Veneto trail-O 2015 in data 15/11.
Per quanto riguarda il MTB-O Giovanni Crestani si è riservato di comunicare in seguito eventuali proposte organizzative.
Per ciò che concerne l’organizzazione di gare promozionali CO e circuiti provinciali si concorda di inserire in calendario dette manifestazioni non appena ne perverrà il calendario da parte delle delegazioni provinciali, raccomandando di evitare sovrapposizioni con gare nazionali.

REGOLAMENTI GARE 2016
Il responsabile di settore FA propone di far disputare il Campionato veneto di Società in prova unica con premiazione delle categorie Giovani, Assoluti, Master e Generale. Il Consiglio approva e decide di mantenere per la restante organizzazione l’impostazione del 2015, con l’eccezione del Campionato Veneto CO a staffetta, per il quale SZ aveva avanzato nel corso del precedente Consiglio una proposta innovativa. Dopo breve discussione si decide di adottare la formula proposta da SZ con leggere modifiche, e cioè:
– 3 categorie assegnanti titolo: M Senior, W Senior, Junior;
– 4 frazionisti per ogni squadra, senza limitazioni di categoria per le categorie M e W Senior, da M/W18 e precedenti per la categoria Junior con almeno una W schierata in ciascuna squadra;
– sistema Farsta a 4 frazioni, con 2 frazioni “lunghe” e due “corte”;
– tempo della squadra vincitrice di ciascuna categoria: 2 ore
Riguardo alla stesura dei regolamenti si decide di togliere la raccomandazione di evitare le premiazioni per le categorie Esordienti, e di lasciare alle Società organizzatrici la facoltà di decidere in tal senso.
Per quanto riguarda la proposta di annullare il numero minimo di partecipanti in una categoria al fine dell’assegnazione del titolo di Campione veneto, il Consiglio decide a maggioranza di mantenere l’attuale norma, sentito anche il parere del Presidente federale Mauro Gazzerro che, anticipando le variazioni che saranno contenute nel nuovo RTF, annuncia che il numero minimo di iscritti in ciascuna categoria sarà portato a 5.
Per quanto concerne la disputa del Trofeo Province venete, il Consiglio decide di attendere le intenzioni di Arces OK, la quale aveva preannunciato la volontà di riproporre la manifestazione nel 2016 in seguito all’annullamento della gara prevista nel corso del mese di ottobre 2015.
Riguardo al Campionato Veneto CO di Società in prova unica CB sentirà il Padova Or. circa la loro eventuale disponibilità a trasformare in Campionato veneto di Società il richiesto Campionato veneto sprint di Cittadella il 2/10/2016 ed eventualmente di renderlo valevole anche come Trofeo delle Province venete in caso di rinuncia dell’Arces OK.

BILANCIO CONSUNTIVO 2015 DEL COMITATO
SZ relaziona sulla situazione attuale elencando le voci che risultano ancora in forte attivo a causa di mancati investimenti previsti in sede di stesura di previsione. Invita il Consiglio a concretizzare eventuali proposte per la fine del 2015.

PROGRAMMA SQUADRA VENETA 2016
RP informa che il programma definitivo non è stato ancora predisposto, ma che per il 2016 saranno previsti almeno 2 raduni per la squadra Junior e una probabile trasferta all’estero, in quanto l’Alpe Adria si svolgerà in contemporanea al Campionato Italiano Long in Friuli VG.

PROGRAMMA CORSI 2016
Non pervenendo proposte da parte del responsabile di settore, CB propone l’effettuazione di un corso regionale per tracciatori CO e uno per allenatori, in date e luoghi da definire.

Terminata la discussione degli argomenti all’odg, SZ verifica eventuali proposte “varie” di discussione.

CENTRO TECNICO FEDERALE
CB chiede di discutere su quanto da lui inviato via posta elettronica alle ore 17.30, riguardante le integrazioni alla proposta Erebus di realizzare un Centro Federale. SZ fa notare di non aver avuto il tempo materiale di leggere tale e-mail, di non ritenere opportuno improvvisare decisioni, data l’importanza dell’argomento, nessuna urgenza di concludere e il parere espresso in proposito dal Presidente federale presente alla riunione. FA fa tuttavia presente che nella riunione consiliare precedente si era già discusso sulla proposta presentata dall’Erebus. SZ propone di inserire l’argomento all’odg del prossimo Consiglio, raccomandando ai Consiglieri di trasmettere con congruo anticipo eventuali integrazioni o modifiche all’attuale testo.

ORIENTEERING IN VILLA
NG relaziona sull’ottima riuscita dell’iniziativa, con numero accresciuto di partecipanti rispetto all’edizione 2014, con bilancio rispettato riguardo alle previsioni e con piena soddisfazione degli enti interessati.

SOCIETA’ RODIGINA
NG contatterà Daniele Danieli (nominato tutor) per conoscere l’evolversi della situazione in Provincia di Rovigo.

Al termine della riunione il Vice presidente SZ pone l’accento sull’opportunità di partecipare alle riunioni di Consiglio, e quindi di farne parte, in quanto gestori di un bene comune, e non in qualità di difensori degli interessi societari.

Alle ore 21.50 si chiude la riunione.