15 Maggio 2014 | News

TROFEO CONI 2014 – Il Festival dei Giovani Sportivi

Il Comitato Regionale Veneto della FISO indice la fase regionale veneta del Trofeo CONI 2014. La gara sarà abbinata all’Alpe Adria Orienteering Cup e alla 6° prova di Coppa Italia, si terrà in Pian Cansiglio domenica 29 giugno 2014 e riguarderà le categorie W 12, M 12, W 14, M 14. La manifestazione selezionerà rappresentativa veneta che parteciperà alla fase nazionale (data e luogo da confermare, probabilmente a Roma verso ottobre).

Dettagli fase regionale veneto:

  • Data: domenica 29 giugno 2014 ore 10.00
  • Luogo: Pian Cansiglio – Area pic-nic Archetton
  • Organizzatore: Orienteering Tarzo a.s.d. in concomitanza con la 6° prova di Coppa Italia (e Alpe Adria)
  • Modalità di iscrizione: nelle categorie M 12, W 12 e W 14, M 14 della 6° prova di Coppa Italia. Sarà estrapolata una classifica a parte con i soli atleti veneti e sarà predisposta una premiazione apposita.
  • Ulteriori informazioni: www.aaoc2014.it –

REGOLAMENTO TECNICO

FASE REGIONALE

  1. La partecipazione è aperta a rappresentative di società affiliate alla FISO ed al registro CONI, nella Regione di appartenenza. La manifestazione è riservata ai minori di 14 anni.
  2. La fase regionale sarà una gara individuale con classifica per società; la prima società classificata parteciperà alla fase nazionale.
  3. Le categorie ammesse alla gara sono: W-12; M-12; W-14; M-14. Ogni società può iscrivere quanti atleti desidera, tutti acquisiranno un punteggio ma a livello di classifica di società di sommeranno solamente i migliori in ogni categoria.
  4. A ogni concorrente sarà assegnato un numero di punti pari alla propria posizione. Se all’interno di una categoria una società non ha un punteggio valido (ad esempio tutti i propri rappresentanti hanno fatto PE, PM…) o non ha un’atleta iscritto, riceverà un punteggio pari al numero dei classificati in categoria +1.
  5. Il punteggio delle società sarà dato dalla somma del miglior punteggio ottenuto in ogni categoria. Vince la società che totalizza meno punti. In caso di parità valgono, nell’ordine:
    • La squadra con più concorrenti partenti alla gara
    • Il miglior risultato individuale
    • Squadra più giovane

Per figurare nella classifica di società, è necessario avere almeno 3 atleti partiti alla gara.

  1. Le fasi regionali devono essere svolte entro il 31 luglio.

FASE NAZIONALE

  1. Le società che risultano vincitrici del Trofeo CONI della loro Regione, acquisiscono il diritto di partecipare in rappresentanza della Regione alla fase nazionale.
  2. Le rappresentative partecipanti alla fase nazionale sono composte da 4 persone, indicativamente il migliore classificato di quella società in ogni categoria della fase regionale.
  3. La formula di gara è su due giorni.

1° giorno – Sprint Relay

  • Staffetta a 4 persone, con durata di gara di 12-15’ per frazione e difficoltà congrue a quanto previsto dall’RTF della FISO.
  • Ordine delle frazioni 1/ W14 2/ M12 3/ W12 4/ M14
  • Alla squadra in classifica sarà assegnato un numero di punti pari alla propria posizione. Ogni squadra non regolarmente in classifica riceverà un punteggio pari al numero delle rappresentative classificate +1.

2° giorno – Gara a squadre

  • La gara prevede la partenza in squadra. La partenza per ogni squadra avverrà con tutti i 4 componenti contemporaneamente. Ogni squadra sarà separata da un intervallo costante non minore di 2 minuti.
  • Ad ogni concorrente sarà consegnata una cartina diversa corrispondente al suo percorso.
  • Le squadre dovranno percorrere insieme i tratti comuni e separatamente i tratti diversi
  • Il tratto dal penultimo punto all’arrivo è da compiere in squadra e il tempo sarà rilevato
  • Alla squadra in classifica sarà assegnato un numero di punti pari alla propria posizione. Ogni (segnati in cartina con colore diverso) aspettandosi nuovamente nei punti predisposti per il ricongiungimento della squadra. Sull’ultimo atleta che transita il traguardo. Tra il primo e l’ultimo atleta di una squadra non possono esserci più di 10 secondi. Squadra non regolarmente in classifica riceverà un punteggio pari al numero delle rappresentative classificate +1.
  1. La classifica generale sarà data dalla somme dei punteggi di entrambe le gare. In caso di parità vince il risultato migliore nella seconda gara.
  2. Per quanto non contemplato nel presente regolamento si fa riferimento al Regolamento di Gara e al Regolamento Tecnico Federale FISO.
  3. La fase nazionale si svolgerà entro il mese di dicembre.