28 Ottobre 2017 | Verbali

Verbale del Consiglio regionale n. 10 – 7/2017

Padova, Stadio Euganeo, 28 ottobre 2017

Ore 16.00 – Consiglieri presenti: Mauro Tona, Cristian Bellotto, Silvano Bernardi, Silvia Minnella, Alvise Rumor.
Altri presenti: –

I consiglieri così riuniti fanno il punto della situazione  e concordano preventivamente  le proposte da illustrare nell’ Assemblea  delle ore 17.00

Cristian Bellotto chiede l’autorizzazione per organizzare un corso di primo livello ed uno di secondo per istruttori da eseguirsi in provincia di Vicenza, Il Comitato approva.

Si discute  sulle modalità da proporre alle società per l’adesione alla trasferta in Svezia:  Il Comitato Veneto si farà carico di un contributo in conto spese per  partecipanti accreditati di età compresa tra i 16 e i 23 anni.

Per iscriversi alla trasferta ogni singolo atleta dovrà fare una richiesta al Comitato Veneto  a cui allegherà una breve relazione sull’ attività svolta e in programma, avallata dalla Società di appartenenza. Il Comitato, viste le richieste di adesione si riserverà di quantificare ed erogare il contributo da  stanziare.

Alle ore 17.00  entrano i rappresentanti delle varie Società e si da inizio all’ Assemblea.

Sono presenti i delegati delle Società del Tarzo, Erebus, Galilei, Fonzaso, Marcon, Treviso, Bassano, Padova.

Non è presente il sig. Nardo, che però ha trasmesso una comunicazione scritta dell’ attività con i disabili che intende proporre,   in quanto impegnato nella trasferta in Rep. Ceca con la  nazionale.

Odg:

1 – Proposta istituzione di un calendario allenamenti. Fattibilità, e  suggerimenti. Progetto per trasferta all’estero
2 – Raduno Veneto 2017.
3 – Attività formativa.
4 – Corsa orientamento – Progetto per disabili
5 – Varie ed eventuali

Prende la parola il Presidente Mauro Tona che ringrazia le Società  presenti per la partecipazione.

  1. Viene illustrata la proposta del delegato di Treviso, sig. Bazan di istituire un calendario di allenamenti e  raduni comuni, organizzati e gestiti di volta in volta dalle varie Società. Tali iniziative, vista la validità dell’ offerta, potranno essere adeguatamente supportate dal C.V.   Si ritiene che la partecipazione ai questi raduni possa  essere di valido aiuto alla preparazione, in particolare per i ragazzi e si propone  di arricchire la proposta inserendo almeno una trasferta annuale all’ estero per dar modo ai nostri ragazzi di acquisire esperienza e migliorare significativamente la propria preparazione, tale trasferta potrà essere finanziata, almeno in parte dal Comitato Veneto.
  2. Si ritiene che una trasferta di questo tipo possa essere da stimolo per i ragazzi. Per il 2018 si propone  che gli aspiranti a partecipare a tale trasferta  facciano richiesta al CRV accompagnata da una relazione sull’ attività svolta e in programma, avallata da un responsabile della Società di appartenenza.  Questa iniziativa potrà essere proposta anche per i prossimi con modalità  che il CRV provvederà a stabilire. Per il 2018 si sono già presi contatti con l’agenzia viaggi del sig. Maccatrozzo per avere un’ idea dei costi e con  Erik Nielsen che ha numerosi contatti con società Svedesi.
  3. Alvise Rumor fa un breve resoconto sul raduno organizzato  dal CRV  i primi di settembre che ha avuto una buona partecipazione anche se lamenta la mancata partecipazione delle tre maggiori Società Venete dovute probabilmente alla vicinanza con i Campionati  Italiani del 8/9 settembre in Cansiglio.
  4.  Guido Parteli, del Fonzazo propone di  fare una riunione  con le persone che svolgono attività nelle scuole per avere uno scambio di opinioni ed esperienze, Silvano Bernardi si incaricherà di contattare le varie società e di programmare tale incontro.
  5. Il Presidente illustra la proposta del Sig. Nardo  che si interessa dell’ attività disabili all’ interno dell’ Orienteering che si allega al presente verbale. Tale proposta viene accolta in modo favorevole dai presenti e se ne terrà in adeguata considerazione nella futura programmazione delle attività da proporre.
  6. Varie: Si rileva un aumento del costo delle Ambulanze per l’assistenza alle gare, si propone di valutare l’opportunità di fare una richiesta comuna tra tutte le società per vedere se si può ridurre il costo;
  7. Il Sig.  Parteli chiede se è possibile  equiparare le nostre cartine come impianti sportivi ed accedere così ai contributi regionali, Gazzerro informa che sono stati presi numerosi contatti con la Regione Veneto anche in passato  che però hanno dato esito negativo.

La riunione è tolta alle ore 19.20