14 Aprile 2014 | News

Alla provincia di Belluno il Trofeo Giovanile Provincie Venete 2014

La provincia di Belluno, domenica 13 aprile ha conquistato il Trofeo giovanile provincie venete 2014.

La gara ben organizzata dal “Vicenza orienteering  Team” si è disputata a Bosco di Tretto (Schio – VI), in un piacevole territorio collinare con boschi ancora percorribili, prati e profonde gole che hanno costretto il tracciatore ad inserire in qualche caso faticose salite. Al via quasi 200 concorrenti suddivisi tra le categorie non agonistiche (55 partecipanti) e quelle agonistiche (139 partecipanti). Nonostante fosse l’evento clou dei giovani veneti, la gara ha visto solo una cinquantina di giovani gareggiare per la conquista del trofeo. Infatti la categoria con più concorrenti è stata la M55 con 24 iscritti mentre nelle categorie giovanili non si andati oltre i 16 iscritti (nella categoria M 13/14). Poche le concorrenti nelle categorie femminili  (meno di dieci in ogni categoria) con 22 ragazze juniores e 15 master.

Belluno conquista il prestigioso trofeo per il secondo anno consecutivo, primeggiando  in 5 delle 8 categorie giovanili previste, grazie alle belle prove di Elia Andrighetti ( Asd Fonzaso) nella M 13/14, di Michele Bertelle (Asd Fonzaso) nella M 17/18 e di Irene Valcazzena (Or Dolomiti, seconda nella W 15/16 dietro a Giulia marchio  del primiero), di Silvia Minella (Asd Fonzaso) nella W17/18 e di Anna Giovanelli (Or. Dolomiti) nella W 19/20. Secondo posto pari merito per le provincie di Vicenza e Venezia con Treviso al quarto posto (Padova, Rovigo e Verona, non hanno schierato concorrenti nelle categorie giovanili). Accanto alla Gara valevole per il trofeo, sono stati organizzati percorsi agonistici anche per i master e percorsi promozionali valevoli come decima prova del Tour Vicentino di orienteering 2014 (nei percorsi promozionali si sono iscritti complessivamente 55 orientisti). Entusiasmo alle premiazioni dei ragazzi bellunesi che hanno ritirato dalle mani del Presidente del Comitato Veneto, Walter Peraro, il bel trofeo in bronzo, raffigurante il leone Alato di San Marco.