7 Giugno 2016 | News

Concluso con successo il Beric-O Tour 2016

Con un ottimo successo di partecipazione (oltre 600 presenze gara sulle cinque prove) si è conclusa il 2 giugno a Poiana Maggiore la sesta edizione del Beric-O Tour, il classico circuito di orienteering del Basso Vicentino. Soddisfazione per gli organizzatori la bella giornata di sole e la concomitanza con la Festa della Spiga che ha permesso di approfittare degli stand gastronomici e dei prodotti tipici locali. Oltre cento i concorrenti dell’ultima tappa, che si sono giocati gli ultimi punti disponibili per migliorare la classifica finale.

In M12 netta vittoria di Alessandro Bedin (Arces OK) che chiude con notevole distacco dagli avversari. Sfida entusiasmante per la medaglia d’argento tra Dario Miotello (Arces OK) e Gabriele Pozza (Viorteam): quest’ultimo la spunta per soli 10 punti.

In M14 rush finale a tre: il podio si è deciso per una manciata di punti e proprio nell’ultima tappa! Giovanni Nicolis (Erebus Vicenza) non brilla e, marcato stretto dal compagno di classe e avversario di bussola Francesco Pozza (Viorteam), autore di una prestazione maiuscola, viene scavalcato di soli due punti. Rudi Frison  (Erebus Vicenza) si gioca il tutto per tutto correndo sul percorso nero, totalizzando ben 83 punti ma insufficienti a recuperare le prime due posizioni.

In M18 parte l’attacco ai danni di Luca Davià (Arces OK) per il titolo di Campione Beric-O Tour 2016 da parte di Giacomo Bolla (Arces OK) e Tommaso Bari (Erebus Vicenza). Percorso rosso per Giacomo e nero per Tommaso. La spunta di poco Giacomo che torna a vincere il Beric-O Tour per la seconda volta dopo il lontano 2013 (M12).

In MA è Campione Beric-O Tour 2016 Davide Gazzetto (Padova Orienteering) che porta a casa anche il primo premio del percorso Nero con un’ottima prestazione.  Bookmakers che hanno indovinato le previsioni! Medaglia d’argento per Eugenio Trevisan (Erebus Vicenza) e bronzo per Maurizio Carboniero (Arces OK).

In M35 chiude in bellezza Pierdomenico Vicariotto (Arces OK) con un’ottima prestazione nel percorso nero, laureandosi Campione Beric-O Tour 2016. Secondo gradino del podio molto combattuto: la spunta Davide Scamperle (Orient-Express Verona), mentre Andrea Berto (Or. Laguna Nord) con un balzo felino agguanta la medaglia di bronzo.

In M50 previsioni disattese! Con Andrea Maccà (Viorteam) fuori gioco, Stefano Zanardi difende i colori del Viorteam mantenendo le posizioni e agguantando la medaglia di bronzo. La corsa al titolo diventa una questione tra Andrea Masiero (Erebus Vicenza) e Danilo Pozzan (Misquilenses Or.). Nonostante l’ottimo risultato di Danilo, la prestazione di Andrea è ancora migliore e lo porta brillantemente al primo posto, laureandolo Campione Beric-O Tour 2016

Nelle W12 incrementa il vantaggio e festeggia il titolo di Campionessa Beric-O Tour 2016 Isabella Turazza (Arces OK)!

Non si è lasciata sfuggire l’occasione di incidere il suo nome per la terza volta di fila nell’albo dei vincitori del Beric-O Tour Francesca Busato (Arces OK) che trionfa in W14Medaglia d’argento per la compagna di squadra Elena ZoccaratoAnnarita Scalzotto (Erebus Vicenza)  tenta l’impossibile per recuperare gareggiando nel percorso nero, ma, pur effettuando una grande prestazione (4° posizione assoluta) e totalizzando ben 86 punti, rimane terza per tre soli punti.

Nelle W18 Sara Cecchetto (Arces OK) si riconferma campionessa Beric-O Tour 2016 per il terzo anno di fila e allo stesso tempo per l’ultimo anno tra le giovani. Il prossimo anno la vedremo competere nella categoria assoluta femminile.

Nelle WA Serena Pulita (Or. Bassano) domina una categoria non particolarmente frequentata nel 2016.

Nelle W35 Sandra Picchioni (Team Pratorient) toppa la gara di Pojana, ma vince comunque in sicurezza il titolo grazie agli ottimi risultati delle precedenti prove. Per Sandra è un ritorno al titolo di campionessa dopo averlo conquistato nel 2014 in WA. Per soli 4 punti Laura Dal Sasso (Viorteam) conquista il secondo gradino del podio su Katiuscia Sibiglia (Erebus Vicenza).

Nelle W50 Carla Gobbetto (Or. Laguna Nord) è per la prima volta campionessa Beric-O Tour 2016, con una serie di prestazioni regolari e senza grosse sbavature.

Tra le FAMIGLIE primo posto la famiglia Scalzotto che si conferma per il secondo anno di fila campionessa del Beric-O Tour. Secondo posto per la famiglia Turazza e terzo posto per la famiglia Cavagnis.

Terminato il Beric-O Tour, non c’ è tempo per riposare perché già il 17 luglio inizierà il circuito estivo TMO (Trofeo Miglior Orientista) con la prova di Villabalzana, sulla nuova mappa realizzata da Arces OK.