6 Ottobre 2012 | News

Defender quinti con onore !

ALPE ADRIA, NIENTE BIS Dopo la straordinaria impresa dell’anno scorso in Croazia, il Veneto non è riuscito a ripetere il miracolo nell’edizione 2012 dell’Alpe Adria, disputata lo scorso week end in Carinzia. Ad Arnoldstein la nostra rappresentativa ha comunque centrato un buon quinto posto (su 11 regioni presenti) salendo sul “podio lungo”. Questa la classifica: Burgenland 233, Slovenia 230, Steiermark 218, Bayern 198, Veneto 132.
COPPA ITALIA A PADRICIANO Buone notizie dalla prova nazionale disputata domenica a Padriciano, Trieste. Entra nella top 10 in Elite Michele Franco (Erebus). Tra i giovani Erik Nielsen (Tarzo) vince la M14 e balza in testa al challenge, mentre la compagna di squadra Eleonora Cudicio è seconda in W14. Sul podio anche Marta Scapin (Galilei W16) e Denise Baggio (Tarzo W18). Nelle classi master confermano il buon momento di forma Carlo Pilat (Forestale) e Fabio Padovan (Dolomiti), secondi in M50 e in M55, e si rivede Armando Martignago, argento in M60. Bronzo per Francesca Guarato, Erebus, in W50. Da segnalare le triplette regionali in MA con Venezian, Simionato e Guasina, e in MB (Lerose, Martignago Davide, Ferrara).
FINALE IN ALTOPIANO Domenica a Cesuna di Roana è in programma la finale di Coppa Italia. Già 700 gli iscritti, con molti big nazionali: gli altoatesini Mamleev e Schaguler, il triestino Seppi e il bolognese Tenani nell’Elite maschile; Murer, Sbaraglia, Guizzardi e Kirchlechner si giocheranno il podio nella massima categoria femminile. Resteranno aperte le iscrizioni fino alle 9.30 solo per le categorie Esordienti e Open. Sabato pomeriggio allenamento cronometrato con ritrovo alle 13.30 all’albergo La Pineta di Cesuna.
FESTIVAL IN MONTAGNA Quello appena trascorso è stato un lungo week-end dedicato a tutti i tipi di passeggiate e a tutte le gambe, dal nordic walking al cavallo, dalla mountain bike all’orienteering sino all’escursionismo, sull’Altopiano dei Sette Comuni (Vicenza). Il comprensorio montano di Asiago è diventato sede del primo festival del muoversi in montagna, per scoprire il territorio ed il benessere del tempo libero. Era presente con uno stand anche la neonata società Asiago 7 Comuni Ski Orienteering Klubb.