15 Settembre 2016 | News, Verbali

Verbale del Consiglio regionale n. 23 – 2/2016

Padova, Stadio Euganeo, 13 settembre 2016

Ore 20.30 – Consiglieri presenti: Tiziano Zanetello (TZ), Salvatore Seno (SS), Edoardo Tona (ETo),  Andrea Berto (AB), Cristian Bellotto (CB), Guido Parteli (GP), Diego Milani (DM), Eugenio Trevisan (ETr).
Altri presenti: Renato Bettin (RB) – Delegato Provincia di Venezia. Sono presenti inoltre il Presidente Federale Mauro Gazzerro (MG) e il Vicepresidente Federale Janos Manarin (JM), espressamente invitati da TZ.

1- Verbale seduta consiglio precedente
Si approva all’unanimità il verbale della seduta svoltasi il 7 giugno 2016, già pubblicato sulla pagina Internet della Fisoveneto.

2- Il Presidente TZ relaziona sul Campo Allenamento Giovanile appena concluso al Sestriere. Informa i presenti che hanno partecipato 53 atleti di nove società del Veneto (45 giovani – 8 accompagnatori e tecnici) e che tutto è andato molto bene: il tempo è stato bellissimo per tutti e quattro i giorni, gli allenamenti si sono svolti regolarmente (due sedute di allenamento tecnico al giorno), la sistemazione presso il Villaggio Olimpico si è rivelata eccellente sotto tutti i punti di vista. I giovani si sono ben comportati e sono cresciuti rapidamente di livello, passando in gran parte già dopo il primo giorno di allenamenti dal livello base al livello intermedio. Sono stati effettuati quattro allenamenti tecnici nel bosco aventi come tema le forme del terreno e una gara sprint nel centro abitato di Sestrière. L’ultimo giorno è stata organizzata una prova a staffetta, che ha visto la partecipazione di tutti gli atleti (17 staffette a tre frazionisti, con ciascun frazionista a completare due percorsi).
Sono state realizzate le magliette ricordo del Campo Allenamento per tutti i partecipanti a costo zero per il Comitato. Al gruppo si sono aggregati anche cinque atleti piemontesi, che hanno partecipato a tutti gli allenamenti, più altri due atleti “giornalieri”. Abbiamo ricevuto la visita del Delegato Regionale del Piemonte Massimo Ghilardi, venuto a sincerarsi di persona che tutto stesse andando bene. Da un punto di vista economico ci sarà un avanzo negativo, da quantificare nelle prossime settimane, poiché il Comitato si è assunto l’onere del pagamento delle spese di viaggio e di un piccolo contributo per le spese di soggiorno dei giovani Under 18.

3 – TZ relaziona sulle modalità e la tempistica per la convocazione dell’Assemblea Generale Ordinaria Elettiva della FISO Veneto. Ricorda che, come previsto in occasione dell’Assemblea Straordinaria del 27 maggio u.s., lui si presenterà dimissionario in quanto il ruolo per il quale aveva chiesto mandato alle società venete era solamente quello di “traghettatore”, per non lasciare il Comitato Regionale in una situazione di crisi e di incertezza. TZ propone per l’Assemblea la data del 29 ottobre p.v. alle ore 16.00 in prima convocazione e alle 18.00 in seconda convocazione. Come sede propone la sala del Consiglio del CONI presso lo stesso Stadio Euganeo. La proposta viene approvata all’unanimità. ETo si farà carico di inviare la comunicazione a tutte le società. Sempre su proposta del presidente TZ vengono approvati i nominativi dei componenti della commissione verifica poteri: saranno quelli di Salvatore Seno (Or. Laguna Nord), Guido Parteli (Or. Fonzaso) e Michele Cera (Erebus Or. Vicenza).
TZ ricorda ai presenti quanto di buono è stato fatto nei pochi mesi avuti a disposizione, dall’approvazione del bilancio (che ha evitato il commissariamento) all’organizzazione del campo allenamento del Sestrière, dalla rianimazione del sito istituzionale al calendario elettronico per la richiesta gare, dalla realizzazione delle divise
FISO Veneto per l’Alpe Adria Cup al Corso di Trail-O si Sedico, dall’attivazione di convenzioni con il CSI all’organizzazione dei Campionati Italiani CSI, dall’incontro con i Tecnici Scuola per l’attività nei licei sportivi all’assegnazione dei Campionati Regionali Notturni e del Trofeo Giovanile delle Provincie Venete, dall’inserimento nel calendario gare dei Corsi di Formazione per Dirigenti alle proposte per l’assegnazione delle onorificenze sportive. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un Consiglio attivo e presente.

4 –TZ informa i Consiglieri sul progetto della Regione Veneto “Le Giornate dello Sport”, comunicando che sono state pubblicate nel BUR del Veneto del 1° agosto 2016 le Linee Guida per la loro realizzazione. Si tratta di tre giorni di attività sportive (2-3-4 marzo 2017) da svolgere all’interno delle scuole in orario scolastico ed in collaborazione con gli insegnanti di scienze motorie. Si tratta quindi di una grande opportunità per organizzare attività legate  all’orienteering e TZ invita i presenti a cominciare a pensare su come e dove attivarsi.

5 – TZ comunica di essere in contatto con una rete di insegnanti di scienze motorie (Ludens) provenienti da varie realtà del Veneto (circa 150) i quali si sono associati per promuovere nella scuola gli sport “non abituali”. Nello scorso mese di febbraio TZ ha partecipato assieme a Mauro Nardo ad una due giorni sportiva a Noventa
Vicentina, dove sono stati presentati a tutti le attività che si vogliono valorizzare: la palla pugno, il baskin, il cricket, il touchball, la peteca ed il trail-O. Sabato 24 settembre p.v. sempre a Noventa Vicentina ci sarà un convegno su queste attività e, nell’occasione verrà presentato anche il progetto “Bibione Student’s Games 2017”. Quest’ultimo non è altro che una tre giorni di attività sportive nel corso della quale si potranno praticare tutte le attività sportive non abituali sopraddette, in modo da arricchire il proprio bagaglio di proposte sportive da portare avanti nella scuola e nei diversi ambiti di attività.

6 –TZ ricorda la scadenza del 31 dicembre p.v. per la richiesta di organizzare manifestazioni di 3° o 4° livello per l’anno 2018. Se ci sono società interessate è opportuno farsi avanti, in modo da poter distribuire in modo coerente negli anni le diverse intenzioni organizzative.

7 – Su invito di TZ il consigliere DM presenta l’iniziativa attivata presso l’Ospedale di Negrar (VR), dove è iniziata una collaborazione con il reparto di Ortopedia per utilizzare il Trail-O come opportunità per il recupero funzionale dei soggetti infortunati e portatori di disabilità. La novità sta nel fatto che l’attività non viene direttamente
proposta ai possibili utenti, ma vengono formati i fisioterapisti, i quali a loro volta valuteranno le modalità con cui
proporre questa attività ai loro pazienti.

8 – Sempre su invito di TZ il consigliere AB riferisce sui contatti attivati presso l’Amministrazione Comunale di Este
(PD) per l’organizzazione di una manifestazione di orienteering nella prossima primavera, collegata al Beric-O Tour 2017. E’ già stata realizzata nei mesi scorsi una mappa del centro storico della città, è stato preso contatto con l’associazione podistica locale (CorriEste) e con alcuni insegnanti di scienze motorie, è stata individuata la zona di appoggio logistico, è in vista anche un contributo economico. Tutto quindi fa propendere verso una nuova partenza per l’attività agonistica in provincia di Padova. Anche perché è in programma la realizzazione nei prossimi mesi di nuove mappe ad Arqua’ Petrarca, a Monselice e a Baone, per concretizzare una sinergia con le altre mappe dei Colli Euganei ed arrivare ad organizzare un tour promozionale euganeo negli anni a venire.

9 – Su proposta di TZ, visto che la gara di Cologna Veneta (VR) dell’11 dicembre 2016 è stata annullata e considerato che le società veneziane intendono partire già ai dicembre con le gare dell’Inverno Veneziano 2017 viene stabilita la data di domenica 11 dicembre p.v. per l’effettuazione della Giornata della Formazione. TZ propone di farla diventare una data fissa del Calendario Formativo Veneto, la giornata dell’Aggiornamento dei Quadri Tecnici, quanto mai necessaria vista la carenza di iniziative del genere a livello sia locale che generale.

9 – TZ presenta un’ipotesi di Progetto Formativo per il quadriennio 2016-2020, basati sul presupposto di formare ogni anno uno dei quattro Quadri Tecnici di 2° grado, cominciando con gli Allenatori, proseguendo con gli Ufficiali di Gara, poi gli Istruttori di 2° grado ed infine i Tracciatori. A questi possono essere associati ad anni alterni Corsi di Formazione per Cartografi e per Dirigenti Sportivi. Tutti gli anni infine viene previsto un Corso di Aggiornamento Tecnico, in occasione della Giornata della Formazione. Il Consiglio prende atto.

10 – ETr relaziona sulle attività iniziate per la promozione e l’avvio di attività a carattere agonistico nelle provincie “critiche” ovvero con attività limitata. Ci sono già delle idee sul tappeto, anche se ancora a livello embrionale. Si riallaccia a quanto già detto da AB in precedenza e si augura di procedere allo stesso modo in provincia di Verona con DM. Ricorda come nel frattempo abbia già predisposto una manifestazione in notturna a Soave il 15 ottobre p.v.

Alle ore 22.30 si chiude la riunione.