30 ottobre 2018 | News

Corsa-O: Campionato veneto Sprint Relay

La stagione orientistica veneta della corsa volge alla fine, e domenica 28 ottobre Oderzo è stata teatro di una sprint relay molto combattuta ultima prova del campionato veneto di società.

Fortunatamente il maltempo ha dato tregua proprio durante lo svolgimento della gara e gli atleti hanno potuto confrontarsi sui bei percorsi tracciati; diversi sono stati gli apprezzamenti da parte dei concorrenti stessi, giusta ricompensa per lo sforzo dell’Orienteering Treviso, nell’organizzare una manifestazione all’altezza, tra svariate difficoltà e cambi di programma, per concludere con una mattinata di preparazione tormentata dalla pioggia battente. Le assenze tra i giovani dovute al maltempo in montagna si sono fatte notare senza il Fonzaso, l’Asiago7Comuni SOK ed i vicini trentini del US Primiero.

Arrivo spalla a spalla nella categoria Elite, che vede primeggiare la staffetta del Tarzo, con Jessica Lucchetta, Alessandro De Noni e Mattia Ferrari in 43′ 18″, davanti all’Erebus Vicenza e alla seconda staffetta del Tarzo; nella categoria Junior, ancora Orienteering Tarzo con Maddalena De Biasi, Marco Tonetto e Stefano Viel, in un tempo di 47′ 19″, al secondo posto la staffetta di Haunold e al terzo l’Orienteering Treviso; nella categoria Young vince l’Erebus Vicenza in 38′ 54″ con Francesca Busato, Rudi Frison e Giovanni Nicolis, a seguire i ragazzi del Galilei.

Nei Master vittoria per il Mareno di Lisa Galvan, Riccardo Fornasiero e Luca Stringher in 41′ 58″, seguiti dal Friuli MTB Orienteering e dal Dolomiti; nella Master 50+ primeggia OK Montello in 52′ 34″ con Lucia Tomelleri, Luca Crespan e Armando Martignago, al secondo posto il Dolomiti e al terzo Erebus.

Prima delle premiazioni un commosso ricordo per Pierina Vendrame, testimoniato da un lungo e caloroso applauso tributato dalla comunità orientistica ai familiari presenti.